leggerezze

roma, ottobre 2014

qualche sera fa ero qui a sentire bach suonato da ramin bahrami.

oltre ad aver goduto di un evento eccezionale, ho molto apprezzato come una persona dall’aspetto un po’ goffo possa esprimere un’infinita leggerezza.

non solo in un suono fluido e perfetto ma in ogni movimento. nel modo di sedersi, accompagnando in alto le code del frac e poi lasciandole delicatamente cadere, nel girare le pagine volteggiando prima in aria le braccia, nel sinuoso inchino al pubblico.

ho pensato a quanta eleganza può esserci nel nulla.

leggerezza

 

 

Annunci

1 Commento

Archiviato in leggerezza

Una risposta a “leggerezze

  1. Quanta eleganza nel/dal nulla… Leggere questo post fa venire voglia di ascoltarlo 🙂

    Buon Natale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...