this must be the place

oasi del wwf lago di burano, maggio 2014

da molto tempo l’officina dove la mia anima traffica, rimugina, elabora, soffre, decide, sceglie, suda sette camicie, gioisce.

e il corpo cammina, cammina, cammina.

burano

 

 

Annunci

3 commenti

Archiviato in pensieri, silenzio

3 risposte a “this must be the place

  1. Eh!! Sono officine che non conoscono scioperi, nè salari, nè sindacati, nè turni: giorno o notte fa lo stesso.
    Per questo servono le oasi. L’anima ogni tanto si riposa, si disseta. Si ferma tutto anche il mondo. Ho passato questo fine settimana in questo modo. Per forza…. Ero disidratata dentro. Urgeva oasi con acqua.

  2. Pingback: Onde leggere, di consapevolezza. | robertaenne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...