poi dimentico uno scalino e….

roma, auditorium parco della musica, 2014
digito mela i senza scalino e compare questa.. che si guadagna immediatamente il titolo di mia passamaneria preferita di tutti i tempi errori2

Annunci

8 commenti

Archiviato in oggetti preziosi, passamanerie

8 risposte a “poi dimentico uno scalino e….

  1. Wow.
    Non ho capito cosa dici con: digito mela i senza scalino ma non è importante, credo, ai fini della passamaneria. Che è stupenda. Cristalli, sculture di ghiaccio, simmetrie gelide e bellissime. Cintura di diamanti per una regina. Bella, ma tanto. Strabella.

    • è vero cele, anche a me sembra una cosa preziosa, il bordo di un vestito elegantissimo per esempio.
      continuo a guardare questa foto con grande stupore perché è stato davvero un inaspettato regalo della mia tastiera.
      in altri momenti avrei rapidamente cancellato tutto per seguire l’idea che avevo in testa, per tornare all’immagine originale.
      ora che sto invecchiando ho imparato a guardare. quando è successo mi sono fermata quell’attimo sufficiente per capire che l’errore si era rapidamente trasformato un piccolo miracolo e i tetti delle tre sale dell’auditorium erano diventati gioielli di cristallo

  2. Penso le stesse cose: a volte ciò che si fa mentre si vorrebbe fare altro risulta qualcosa di straordinario. Bisogna solo saper lasciare andare i progetti e saper cambiare strada. Poco importa se non è piu quella tracciata sulla mappa delle intenzioni. La vita ci presenta percorsi alternativi, che possiamo percorrere, poi sta a noi scegliere. Essere ottusi oppure curiosi. Sono anche d’accordo sul fatto che, per molti, diventa un po piu facile nella maturità. Forse perché si è un po piu saggi o forse perché ci si fida maggiormente del proprio istinto. In barba al vecchio adagio “chi abbandona la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non quel che trova”. Per molti invece la sicurezza è tutto. Sacrificando curiosità e possibilità di stupirsi. Come tutto, dipende dal vissuto, dal temperamento, dal bagaglio e dalle esigenze personali. E dai tempi. Questo tempo purtroppo invita alla prudenza, alla cautela, ad anteporre all’avventura il bisogno.
    Opsss mi sono lasciata prendere la mano dalle mie riflessioni. Lo vedi? Da una passamaneria alla filosofia, è un attimo!
    Lo sapevo che era una cintura speciale, troppo preziosa per restare in superficie. Troppo trasparente per non lasciare intravvedere ciò che sta dentro e dietro.

  3. Ecco…. sottoscrivo.
    Sempre.
    🙂

  4. Pingback: leggerezze | robertaenne

  5. Pingback: anelli e pietre preziose | robertaenne

  6. Pingback: serendipity | robertaenne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...