hauskonzert

come in un romanzo di fine ottocento siamo in una antica casa della campagna bavarese per l’ “hauskonzert” di pietro bonfilio, un giovane e già bravissimo pianista che suonerà anche nel  terre di scansano classica festival.

la casa è pronta ad accogliere gli invitati, l’ala “le volte”  il ricevimento dopo concerto.

in questo momento il giardino con il suo imponente salice ospita il riposo pomeridiano di a. e p., il mio scrivere e le note di pietro che prova il concerto di domani. gratitudine per le due amiche bavaresi che hanno pensato e realizzato questa oasi musicale di pace.

l’evento e la sua atmosfera magica si sono infilati  nella nostra caotica vita sgomitando tra impegni professionali e familiari che sembravano non lasciare alcuno spazio. ma a guardar bene lo spazio c’era. e ora che sono qui, sotto il salice a godermi la musica di pietro, apprezzo l’aver fatto attenzione a ciò che sgomitava per farsi notare e che in un momento disattento, come tanti ce ne sono stati in passato, non avrei accolto.

hausconzert pietro2 pietro3 piano clara salice

Annunci

3 commenti

Archiviato in pensieri, silenzio

3 risposte a “hauskonzert

  1. isabella

    felicità è cogliere l’attimo

  2. Vero, anche il nanosecondo
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...