la dolomitica regolarità di curve e linee

Solo gli sciatori di fondo sanno quanto siano liberi.

Non hanno bisogno di impianti di risalita, dunque non fanno file, scendono sulle proprie gambe e sulle stesse salgono; hanno scarpe con cui si può camminare e non solo sciare, possono quindi lasciare una pista e passeggiare; non hanno bisogno di tute spaziali, al contrario, dato che sudano molto, sciano con indumenti semplici, che possono non costare una fortuna; non corrono come dannati perché le discese sono poche e spesso vengono usate come momenti di riposo invece che come autodromi; sciano lungo percorsi non deturpati da impianti di risalita; sciano anche in condizioni economiche disagevoli perché i costi sono molto contenuti (Alpe di Siusi, abbonamento settimanale per 90 km di piste mantenute alla perfezione: 20 euro).

Solo gli sciatori di fondo sanno che circa a  metà della pista Hartl in Alpe di Siusi, c’è un’altra Alpe. Un luogo di silenzio infinito che sfonda su Sassolungo, Sassopiatto, Gruppo del Sella e si affaccia a 2.000 metri di altezza su Santa Cristina in Val Gardena. La pista di Hartl parte da un mucchietto di case che si chiama Risch, attraversa per tutta la lunghezza l’Alpe di Siusi, l’altipiano più alto d’Europa, passa sotto la Baita Sanon, costeggia il bosco di Wolfsbuhel (Colle Lupo, 1895 metri), si inoltra verso l’Alpe segreta, supera le sue malghe e i suoi masi, risale attraversando Wolfsbuhel per arrivare di nuovo a Risch dopo una lunghissima discesa. 11 chilometri il percorso totale durante i quali ho incontrato forse 10 persone.

Solo gli sciatori di fondo sanno in quale silenzio sciano.

Annunci

1 Commento

Archiviato in radici, silenzio, specchio

Una risposta a “la dolomitica regolarità di curve e linee

  1. isabella

    libertà e silenzio, due parole magiche.
    dalla poesia di Wislawa Szymborka (grazie per avermela fatta conoscere) ” Piccoli annunci”
    …….
    INSEGNO il silenzio
    in tutte le lingue
    mediante l’osservazione del cielo stellato,
    delle mandibole del Sinanthropus,
    del salto della cavalletta,
    delle unghie del neonato,
    del plancton,
    d’un fiocco di neve.
    ……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...